STORIA DELLE DIMISSIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA PRO LOCO 

         

    

Perdurando un capzioso, disinformato mormorio, alimentato non si sa da chi, tendente ad addebitare alla Pro Loco la responsabilità del mancato Carnevale in città, esponiamo qui di seguito tutta la documentazione inerente i recenti rapporti con l’amministrazione comunale, comprese interessanti delibere di Giunta, relativi al fatto di cui si tratta.

 

A disposizione di chi, in buona fede e con un po’ di pazienza, desidera informarsi. 

  

  

 

1. L'assessore Galante comunica tramite la Tribuna del 03.11.16 che scipperà alla Pro Loco la Festa del Radicchio e la Festa di Fine Anno

 

2. Lettera del 07.11.16 di richiesta di spiegazioni al Sindaco ed all'Assessore sullo scippo annunciato

 

3. Risposta del Sindaco del 16.11.16

 

4. Incontro del 06.12.16 sollecitato dal CdA della Pro Loco con il Vice Sindaco ed il Sindaco per chiarimenti sulla risposta di quest'ultimo 

 

5. Lettera di proposta per organizzazione del Carnevale del 07.12.16

 

6. Varie delibere del Comune che smentiscono quanto affermato dal Sindaco al CdA della Pro Loco del 06.12.16 

 

7. Lettera di dimissioni del CdA della Pro Loco del 10.01.17

 

8. Lettera del Comune di Autorizzazione al Carnevale del 14.01.17 (dopo le dimissioni del CdA)